lunedì 27 ottobre 2008

Hell ain't a bad place to be...


Ridicolo. Semplicemente ridicolo...

Dopo sette anni di latitanza i canguri del rock tornano in Italia con uno show che si preannuncia incendiario (come al solito del resto...).
Lo fanno per supportare un disco non più che discreto (di Black Ice, oltre all'opener "Rock & Roll train", sono riuscito ad apprezzare completamente solo "Big Jack" & "War Machine") ma... cazzo, sono pur sempre gli AC/DC! Trent'anni di carriera sul groppone, non so se rendo l'idea...
Ci aspetta un responso clamoroso, file ai botteghini, fan che accorrono da ogni dove...

Infatti, probabilmente per questo, gli organizzatori pensano bene di stanziare Angus e soci al Datchforum di Milano per un'unica data: 19 Marzo 2009.
Ma dico, stiamo scherzando?
Quattordicimila posti... e basta?!?
Il clamoroso sold out dell'evento (i biglietti sono andati esauriti nel giro di un'ora!) convince chi di dovere a bissare la gig due giorni dopo... ma ancora non basta! E' l'ennesimo assalto alla prevendita che fa registrare un altro "tutto esaurito" (con conseguente incazzamento generale).

Per mia fortuna sono riuscito a recuperare un biglietto per la prima data (lo vedete qui sopra in tutto il suo splendore!) ma il problema rimane.
Quand'è che le grandi arene verranno messe a disposizione di altri, oltre che dei soliti Vasco, Ligabue e compagnia cantante?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Non voglio nemmeno sapere come hai fatto ad avere il biglietto...
eMa

Corben ha detto...

Ma porca miseria io e iskra volevamo venire!!! :(

Andrea Longhi ha detto...

cazzo li aspetto da anni e non potrò vederli...
mi dirai come sono sigh sob